Il Fondo per l’abbattimento barriere architettoniche previsto dalla Legge 13/1989, prevede un contributo che può essere richiesto dai cittadini con disabilità al fine di eliminare le “barriere architettoniche”. Dopo oltre un decennio di “finanziamento zero”, tale “sussidio statale” è stato finalmente riprogrammato e rifinanziato (Legge 232/2016 – «Bilancio di previsione dello Stato per l’anno finanziario